Vita da ufficio: a volte basta un po’ di stretching!

Vita da ufficio: a volte basta un po’ di stretching!

Stanchezza, dolori alla schiena, gambe gonfie e, per le donne, la tanto odiata e temuta cellulite.
Sono questi i principali problemi dovuti alla sedentarietà e delle molte ore passate in ufficio davanti ad una scrivania al pc.

 

Molte persone, le più motivate o appassionate, prima o dopo il lavoro, fanno un salto in palestra ma non tutti hanno la forza o lo spirito per intraprendere questo impegno, non solo fisico, ma anche finanziario.
Sono proprio queste ultime persone quindi, che hanno bisogno di trovare un espediente per ottimizzare i tempi ed approfittare delle ore di lavoro per restare in forma, o per lo meno, fare un minimo di attività.

 

Avete mai pensato che fare fitness alla scrivania può essere possibile? Forse non lo immaginate nemmeno ma ci sono davvero tanti esercizi che possono essere svolti tranquillamente durante la pausa caffè, oppure nei tempi morti che ogni tanto si creano in ufficio. Bastano pochi minuti per sentirti meglio e rimanere in forma.

Tanto per incominciare, a volte basta davvero poco, anche solo un po’ di stretching, per sentirsi già meglio e coi muscoli un po’ più rilassati.
Facciamo mente locale su quei semplici esercizi che tutti noi facevamo ai tempi della scuola nell’ora di ginnastica.
Rimanendo tranquillamente seduti sulla sedia, basta alzare le mani in alto e allungarle il più possibile verso il soffitto mantenendo la posizione per almeno 10-15 secondi, quindi le possiamo riabbassare, per poi ripeterlo un altro paio di volte.
Oppure, sempre da seduti, mettete le mani dietro la nuca e, flettendo la schiena all’indietro, stringete le scapole.
Mantenete questa posizione per qualche secondo e ritornate. Anche questa sequenza va ripetuta per 2-3 volte.
Appena possibile poi, per favorire anche una migliore circolazione del sangue ed evitare che le gambe si gonfino e inizino a far male, alzatevi in piedi sulle punte, così da distendere la muscolatura dei polpacci. Ripetete lo stiramento più volte.

 

Ma ricordate: la regola più importante e che incide molto sulla muscolatura, è la posizione che teniamo durante la giornata.
Cercate di mantenere sempre una posizione corretta quando siete seduti alla scrivania, con la schiena bene appoggiata allo schienale e le gambe possibilmente ad angolo retto.

About the author

Articoli correlati

Orgatec 2012, idee innovative per l’arredo ufficio del futuro

Si è da poco concluso l’Orgatec di Colonia, il salone...

Aria pesante in ufficio? Ricorrete agli Oli Essenziali

Ci sono uffici in cui l’aria è davvero pesante e...

L’importanza dell’ergonomia in ufficio

Troppo spesso ci si trova a valutare l’acquisto di mobili...

Commenta

Sign up to our newsletter!


Theme Settings