Vendita online di arredo ufficio – previsioni 2013

scrivania per ufficio

Vendita online di arredo ufficio – previsioni 2013

Dopo 5 anni di crisi ed una perdita di fatturato che supera il 40%, è difficile prevedere cosa succederà nel 2013 alle aziende del settore arredo ufficio.
Naturalmente il quadro generale non è dei migliori: stime in ribasso per il Pil ed aumento della disoccupazione sono già di per sé degli elementi chiari che preludono ad un anno ancora all’insegna del segno meno, il quale probabilmente, sarà il peggiore dall’inizio della crisi.
Per quanto riguarda il canale online della vendita di mobili per ufficio, a mio avviso il discorso è diverso perché penso che la fase di maturità degli acquisti sul web sia ancora lontana.
Le ragioni del mio ottimismo sono sintetizzate nei seguenti 10 punti, i primi 5 dei quali riassumono le opportunità della vendita online per gli utenti finali, mentre gli ultimi 5 schematizzano i benefici per i produttori:

 

Utenti finali

1) l’acquirente è sempre più abituato a fare acquisti su internet ed è anche pronto a comprare prodotti più complessi come l’arredo ufficio;
2) le persone che lavorano in azienda sono sempre molto impegnate e quindi la possibilità di scegliere un prodotto ed inviare l’ordine direttamente dal proprio ufficio è sicuramente vantaggiosa in termini di tempo per essi e per questo molto appetibile;
3) i negozi di e-shop stanno notevolmente migliorando in termini di facilità di navigazione, chiarezza della merce offerta ed immagini rappresentative dei prodotti.
4) accorciando il canale distributivo, i prezzi sono più competitivi rispetto a quelli proposti nei negozi tradizionali;
5) navigando tra i vari e-shop  si possono avere tante informazioni utili e migliorare di conseguenza la propria cultura sui prodotti da acquistare. È, inoltre, semplice e veloce fare comparazioni sia in termini di qualità che di prezzo tra i tanti possibili fornitori.

 

Produttori

1) i produttori, visto il calo delle vendite, sono costretti ed invogliati ad allargare i canali di vendita ed è anche per questo che oggi tutti parlano di ecommerce con entusiasmo;
2) alcune aziende hanno, fino ad oggi, snobbato il canale internet, convinte dell’incompatibilità con l’attuale rete distributiva. Oggi, invece, si sono rese conto di quanto questa convinzione fosse errata, sulla scia dell’apertura di e-shop da parte delle grandi aziende, e di quanto non sia “consigliabile” perdere questo treno così profittevole;
3) l’investimento per aprire un negozio on line, almeno all’apparenza, è alla portata delle piccole aziende, anche se il rischio è che se i progetti non sono ben studiati si possano rivelare dei flop;
4) la cultura del web, grazie ai tanti convegni e corsi specifici di formazione sull’e.commerce, sta crescendo e questo alimenta la volontà di cimentarsi in questo campo;
5) le aziende produttive, interagendo direttamente con l’utente finale, possono salvaguardare i margini di profitto che attualmente si stanno azzerando a causa della crisi.

 

In un momento così difficile per la nostra economia, è importante saper cogliere le opportunità che l’innovazione e la tecnologia mettono a disposizione. Questo, naturalmente, vale sia per la domanda che per l’offerta ed è una “conditio sine qua non” non sprecare alcuna chance per poter garantire continuità alla propria azienda. Il web è oggi, e lo sarà per i prossimi anni, una fattore competitivo rilevante. SFRUTTIAMOLO!!!

About the author

Articoli correlati

Per concentrarti in ufficio metti un po’ di musica!

Hai problemi di concentrazione durante la tua giornata lavorativa in...

scrivania per ufficio

Mobili ufficio economici

Dove acquistare dei mobili ufficio economici di qualità? È giusto e...

Clima aziendale, team di lavoro e habitat innovativo!

La creazione di un ambiente di lavoro teso a valorizzare...

Theme Settings