Come avere un ufficio sempre in ordine

Come avere un ufficio sempre in ordine

Lavorare in un ambiente ordinato, è un presupposto necessario per evitare di impazzire e perdere del tempo prezioso alla ricerca di una pratica o di un documento che non si trova, magari perché nascosto tra fogli sparsi e moduli vari lasciati alla rinfusa sulla scrivania.
L’ordine inoltre va anche di pari passo con una maggiore efficienza ed una immagine sicuramente più affidabile dell’impiegato.
È anche vero che, alcune persone, in un “apparente” disordine sulla propria scrivania, possano sapere perfettamente dove e cosa trovare nel momento di necessità ma non sembrerà la stessa cosa agli occhi dei colleghi e del responsabile.
Ecco quindi qualche piccolo suggerimento per poter migliorare l’ordine e la precisione nel lavoro in ufficio.

 

Un primo passo importante, è quindi quella di cercare di tenere il più possibile in ordine la propria scrivania.
Evitare innanzitutto di occupare tutto lo spazio disponibile, cercando di non accumulare il lavoro e di non impilare cartelle su cartelle, magari sbrigando quante più pratiche possibile giornalmente, oppure raccogliendo i vari documenti o fogli in appositi schedari o contenitori.
L’archiviazione dei documenti, troppo spesso viene trascurata ma in realtà rappresenta un aspetto molto importante nel lavoro di un impiegato.

 

Occorre cercare di organizzare il meglio possibile lo spazio e scegliere faldoni compatti e rigidi, che proteggano bene tutti i documenti.
Se il lavoro quotidiano è così intenso o frenetico da non permettere di alzarsi per sistemare ogni singola carta nel momento in cui si dovrebbe fare, il consiglio è quello di avere a portata di mano, magari sulla propria scrivania, un contenitore o una vaschetta in cui si possano accumulare tutti quei documenti che si usano durante la giornata, per poi provvedere a sistemarli in un momento di calma, magari a fine turno.
Occorre poi cercare di mantenere, per quanto possibile, ogni cosa al suo posto.
Molto utili sono il portapenne per evitare di dover sparpagliare penne e quant’altro in ogni dove ed  un fermacarte  utile  soprattutto se le carte sulla scrivania sono tante e si è in prossimità di una finestra… l’imprevisto è sempre in agguato!

 

Un altro aspetto importante da considerare è la disposizione dei mobili ufficio che devono essere il più funzionali possibile.
Chi lavora prevalentemente in ufficio, ad esempio, dovrebbe avere a portata di scrivania e di sedia, librerie, cassettiere, mobiletti…in modo da individuare e attingere facilmente ad archivi e cassetti.

 

Un paragone per rendere quanto appena detto ancora più chiaro?
Se per mantenere un ufficio pulito è indispensabile il lavoro delle imprese specializzate per la  pulizia, per mantenere l’ordine del proprio posto di lavoro, è necessario il contributo di ciascun lavoratore.

About the author

Articoli correlati

In futuro lavoreremo su scrivanie di cartone?

Creare mobili di cartone, la brillante idea di 2 giovani...

scrivania per ufficio

È davvero importante che l’azienda abbia un preciso progetto?

Direi proprio di si. L’azienda, in quanto unione di uomini,...

Mamme & bimbi: andare in ufficio con i figli

Mettiamo per un momento da parte l’argomento “arredamento per ufficio”...

Theme Settings