Lavorare seduti o in piedi? Ecco i vantaggi delle scrivanie regolabili in altezza

Lavorare seduti o in piedi? Ecco i vantaggi delle scrivanie regolabili in altezza

Negli ultimi tempi, anche grazie a eventi come il Salone del Mobile, la tematica del benessere di chi lavora in ufficio sta acquistando notevole importanza in ogni sua sfaccettatura.
Tra queste, quello dell’ergonomia è sempre stato un tema su cui progettisti e architetti hanno investito molto.
Oggi, in particolare, si indaga su quale sia la posizione migliore per lavorare in ufficio garantendo il benessere delle persone.

 

La verità è che una postura corretta non esiste. Per una persona non è confortevole lavorare né sempre in piedi, né sempre seduta.
La cosa migliore è quella di fare 2/4 cambi di posizione all’ora, tenendo a mente che la fase eretta non dovrebbe andare oltre i 20 minuti.
Rispetto all’Italia, sicuramente i paesi del nord Europa sono all’avanguardia su questo tema, progettando già di norma uffici con scrivanie regolabili in altezza.

 

Questa tipologia di postazione di lavoro consente di:

  • Adattare la scrivania alla persona che vi lavora, mantenendo così una postura corretta e non costretta in una posizione scomoda;
  • Modificare in modo rapido e più volte al giorno, meglio se elettricamente, l’altezza del piano di lavoro, proprio per dare la possibilità di cambiare la posizione da eretta a seduta o di adattare la scrivania al tipo di lavoro da svolgere.

La sfida dei prossimi anni per i produttori di mobili per ufficio innovativi, come noi, sarà quella di far comprendere agli “imprenditori illuminati” l’importanza di far lavorare i propri impiegati su scrivanie regolabili in altezza, così da garantirne il benessere ed avere un arredo ufficio performante al massimo della versatilità.
Anche se il prezzo può inizialmente spaventare poiché supera di due o tre volte quello di una normale postazione di lavoro, il vantaggio, anche economico, nel tempo, è in favore delle postazioni di lavoro ad altezza regolabile.
Questa non vuole essere un’opera di convincimento, ma si provi a pensare al vantaggio benefico che si potrebbe trarre dal passare momenti della giornata in piedi, senza rimanere sempre seduti alla scrivania.
Potrebbe migliorare la giornata lavorativa, oltre ai benefici che ne trarrebbe la schiena, ad esempio, o la concentrazione.
Inoltre studi recenti dimostrano che durante le riunioni le decisioni vengono prese più velocemente se si lavora in piedi.

 

Tu cosa ne pensi? Hai mai provato postazioni di lavoro ad altezza regolabile? Raccontaci la tue esperienza!
Sei interessato a saperne di più sulle scrivanie regolabili in altezza?
Inviaci un’e-mail all’indirizzo info@saloneufficio.com o chiama il numero 0549-901930.

About the author

Articoli correlati

scrivania per ufficio

Arredamento per ufficio: come capire di cosa si ha bisogno

State pensando di aprire un nuovo ufficio o valutando di...

scrivania per ufficio

Mobili ufficio operativi: le proposte di Saloneufficio.com

Nel nostro blog abbiamo più volte parlato delle caratteristiche principali...

Gli strumenti di lavoro in ufficio

– NoteBook – Netbook – Tablet – Monitor Pc –...

Commenta

Sign up to our newsletter!


Theme Settings