L’importanza dell’empatia alla scrivania in ufficio

L’importanza dell’empatia alla scrivania in ufficio

L’empatia è un concetto fondamentale per la comunicazione ad ogni livello: dal lavoro da scrivania in ufficio, alle relazioni personali. Dato che non siamo isole, è molto importante sapere come relazionarsi correttamente con il prossimo.
Alla base di tutto c’è la capacità di sapersi mettere nei panni dell’altro e comprendere i suoi problemi. Per capire l’importanza dell’empatia, basta pensare ad esempio a quanto fa piacere ricevere un complimento per un lavoro svolto, e a quanto questo ci stimoli ad andare avanti e fare meglio ancora.

 

Nel mondo del lavoro l’empatia ultimamente viene sempre più valorizzata, infatti in molte realtà lavorative è data sempre più importanza allo spirito di gruppo, come è giusto che sia in effetti.
Quando, all’interno di un’azienda, vi sono problemi e conflitti tra collaboratori, manager e dipendenti, la maggior parte delle volte è per una mancanza di empatia.
Infatti se il gruppo di lavoro in azienda funziona e ha un’ottima coesione, i risultati raggiunti sono migliori.
Inoltre se i dipendenti si sentono importanti per l’azienda o per l’imprenditore, saranno più motivati a produrre di più e tutto funzionerà meglio.
Tutto questo però non va confuso con una rinuncia delle proprie idee e personalità in favore dei bisogni dell’altro: l’empatia funziona solo se è sincera. Non bisogna eccederne altrimenti l’effetto ottenuto è quello contrario!
Quindi, l’empatia non deve venire come qualcosa di forzato: il segreto è essere se stessi.
Altri consigli per valorizzare gli altri nell’ambiente di lavoro:

 

1) Complimentarsi con un collega quando fa un buon lavoro è un ottimo inizio. Valorizza il suo operato, in questo modo lo farai sentire apprezzato e soddisfatto. Inoltre contribuirai a creare lo spirito di squadra utile ad ogni gruppo di colleghi.

2) Evita l’atteggiamento di arroganza e sii umile con gli altri. Per quanto una persona posso sembrare o essere sgradevole, tieni in considerazione l’idea che tu possa comunque imparare qualcosa da lei. Ognuno ha un proprio punto di vista, ma evita di giudicare gli altri e ascolta ciò che hanno da dire.

3) A tal proposito va aggiunto che durante una conversazione è sbagliato parlare solo di se stessi. Apprezziamo quando ci sentiamo ascoltati e troviamo qualcuno che si interessa a ciò che abbiamo da dire. Per cui, quello che dovremmo sempre tenere a mente, oltre ad ascoltare il prossimo, è fare molte domande, senza ovviamente essere indiscreti. In questo modo comprenderemo meglio anche la persona che abbiamo davanti.

About the author

Articoli correlati

Il dress code per il successo: manager in completo o in felpa?

Il lavoro in ufficio ha sempre previsto un dress code...

I tic alla scrivania in ufficio: cosa sono davvero e come affrontarli

Ci sarà senz’altro capitato di incontrare, conoscere o anche solo...

2015: il gruppo specializzato nella vendita di mobili per ufficio online si rafforza

Il network saloneufficio.com specializzato nella vendita di mobili per ufficio...

Commenta

Sign up to our newsletter!


Theme Settings