Per concentrarti in ufficio metti un po’ di musica!

Per concentrarti in ufficio metti un po’ di musica!

Hai problemi di concentrazione durante la tua giornata lavorativa in ufficio?

La soluzione adatta a te potrebbe essere semplicemente mettere un po’ di musica in ufficio!
 

Spesso ritenuta una fonte di distrazione, è stato confermato, invece, che la musica influisce sull’umore e sulla produttività.
Sono diversi gli enti che si sono occupati dell’argomento portando avanti ricerche iniziate negli anni ’70: dall’inglese Università di Sheffield alla canadese University of Windsor, incluso il colosso della musica Spotify, che infatti propone anche playlist ad hoc per il lavoro in ufficio.
Ad essere più precisi, gli studi affermano che ascoltare un sottofondo musicale non coinvolge le parti del cervello utilizzate per memorizzare, calcolare, leggere.
Inoltre, la musica riduce i livelli di stress, velocizza il lavoro grazie al ritmo e, non di meno, migliora l’umore e la soddisfazione personale dei dipendenti: è un’ottima soluzione al rumore in ufficio!

 

Bisogna tenere presente, d’altra parte, che non tutte le musiche sono uguali e adatte a qualsiasi tipo di lavoro in ufficio: i brani con troppe parole o con troppi riff di chitarra non aiutano la concentrazione, mentre il volume alto dà energia, ma è sicuramente dannoso nell’analisi di dati, relazioni interpersonali o mansioni complesse.
In generale, la musica in ufficio è l’ideale per i lavori creativi e di programmazione, ma risulta deleteria per lavori direttivi e di contatto con le persone (responsabili vendite, segretarie, ecc).

 

La scelta delle canzoni e della playlist è fondamentale per un risultato efficace:

  • Per il lavoro in ufficio la musica classica resta una garanzia. A chi questo genere proprio non piacesse proponiamo invece la musica creata per i videogiochi.
  • Per aumentare la concentrazione la musica elettronica va benissimo, grazie al carattere ritmico e ripetitivo. Come seconda scelta per la concentrazione i suoni della natura sono perfetti.
  • Chi si occupa di scrivere articoli, copy, testi in generale, deve prediligere la musica strumentale, perché le parole potrebbero costituire una distrazione. Alternative a questa? Canzoni di cui si ignora totalmente il testo, come ad esempio quelle dei Sigur Ros.
  • Se il tuo lavoro è molto stressante e la giornata ti scivola subito via ti consigliamo una serie di canzoni che mantengano un ritmo costante così da provocarti un miglioramento di umore ma senza distrarre la tua mente: la musica lounge è il nostro consiglio.
  • Il tuo lavoro è noioso? Per chi si occupa di lavori ripetitivi, come compilazione di tabelle di dati, copia/incolla di cifre e così via, la scelta migliore per risollevare il morale è data dalle colonne sonore degli action movie. Così il lavoro procede sciolto e ritmato dalla musica e non soffrirete più di abbiocchi. Tra l’altro, in fatto di playlist di soundtrack, Spotify è un vero esperto (così non dovrete neanche cercarne una alla volta).

 

Il silenzio è quello che fa per te? Allora inserisci dei pannelli fonoassorbenti nella tua postazione di lavoro. Incrementerai la tua concentrazione in un ambiente confortevole senza il riverbero acustico.

About the author

Articoli correlati

La storia della scrivania per ufficio

Scriba borgognano Jean Miélot, in un disegno del suo Miracles...

L’idea di ufficio secondo la filosofia del ‘cocooning’ di Jean Nouvel

Addio a spazi di lavoro clonati, chiusi e ripetitivi. Si...

scrivania per ufficio

Vendita mobili per ufficio online

Premessa: gli italiani acquistano online. Secondo le statistiche acquistano nell’ordine:...

Theme Settings