15 consigli per essere felici alla propria scrivania in ufficio

15 consigli per essere felici alla propria scrivania in ufficio

Questa che vi proponiamo vuole essere una semplice lista su quali sono gli errori da evitare per stare bene nel proprio ambiente di lavoro.
Siete mai stati sull’orlo di una crisi di nervi alla vostra scrivania in ufficio?
Vi proponiamo un vademecum che vi consigliamo di andare a rivedere ogni volta che ne sentite il bisogno.

 

1 – Non scappare via dai problemi
Nessuno al mondo è capace di gestire ogni momento di difficoltà, di forte stress in maniera perfetta: anzi, ognuno con i propri difetti li affronta a modo proprio, arrabbiandosi, innervosendosi, rattristandosi.
Ma comunque per andare oltre si deve affrontare il problema a testa alta, di petto. Non è mai facile, ma dimostreremo a noi stessi e ai colleghi il nostro carisma e sangue freddo nell’affrontare le crisi.

 

2 – Non essere chi non sei
Spesso nell’ambiente di lavoro la forte pressione ci spinge a voler dimostrare qualcosa che non ci appartiene. Ci sarà sempre un collega più veloce, più bravo, più efficiente. La sfida vera è rimanere se stessi, solo così resteremo sempre coerenti all’idea che la gente si fa di noi, senza deludere le aspettative che invece si creano quando si vuole apparire diversi da ciò che si è.

 

3 – Non avere paura di fare degli errori
Chi non fa niente, non sbaglia niente. Ogni successo è preceduto da una serie di fallimenti, ma ogni fallimento avvicina al successo. Portare avanti il proprio lavoro bloccati dalla paura di sbagliare, non porterà mai a risultati soddisfacenti.

 

4 – Non essere pigro
La pigrizia blocca l’azione e fa rimanere statici, fermi al punto di partenza. E’ fondamentale, invece, dimostrare sempre un progresso attraverso risultati che vanno migliorando.
I dipendenti che dormono sugli allori non sono graditi ai propri capi.

 

5 – Non pensare che non sei ancora pronto
Per fare un passo in avanti bisogna perdere l’equilibrio per un momento.
Non ci si sente mai pronti al 100% quando arriva un’opportunità. Coglierla significa uscire dalla zona di comfort in cui siamo. Si diventa pronti man mano che si porta avanti la scelta, bisogna solo avere il coraggio di accettarla.

 

6 – Non metterti in competizione con il resto del mondo
Il gioco di squadra garantisce un risultato migliore nel lavoro. Con i colleghi è fondamentale instaurare lo spirito di squadra, non scatenare la competizione gli uni contro gli altri, che invece blocca risultati efficienti.
Non è contro i colleghi che bisogna concentrare lo spirito di competizione, ma contro se stessi, per battere i propri record e raggiungere la propria soddisfazione personale.

 

7 – Non essere invidioso degli altri
L’invidia è l’arte di tenere in considerazione solo le benedizioni degli altri, invece delle tue. Chiediti “Cos’è che ho io, che tutti gli altri vogliono?”.

 

8 – Non lamentarti e non piangerti addosso
Qualcosa è andato storto? Capita a tutti, ma è inutile restare a ripensarci e a piangersi addosso: non cambierà quello che è successo. Bisogna passare all’azione, creare un piano per sistemare le cose, se possibile, o ridurre il problema il più possibile. Così sarai più forte di ieri.

 

9 – Non portare rancore
Non passare le tue giornate alla scrivania in ufficio con l’odio nel cuore, non fa bene né alla tua salute, né alla tua concentrazione.
Gli screzi sono normali quando si sta a stretto contatto con altre persone che non ci siamo scelti. Perdonare vuol dire non permettere a quelle persone di rovinare il nostro benessere personale, la nostra felicità.

 

10 – Non permettere agli altri di farti scendere al loro livello
I rapporti lavorativi che funzionano davvero sono quelli di inter-dipendenza, dove ognuno può far fiorire le proprie potenzialità. Decidiamo quindi quali sono i nostri standard e impegniamoci per mantenerli.
Le relazioni di dipendenza fanno abbassare quegli standard per far star bene quelli che non vogliono alzare i loro.

 

11 – Non fare sempre la stessa cosa senza fare mai una pausa
In certe occasioni quello di cui abbiamo bisogno è staccare un momento, fare un respiro profondo e poi, a mente lucida, rimettersi al lavoro. Se continuiamo a fare quello che stavamo facendo senza sosta, otterremo sempre quello che stavamo ottenendo. Se vogliamo avere dei risultati, talvolta, abbiamo bisogno di una pausa. Inoltre il respiro è una tecnica semplice e immediata per il proprio benessere fisico ed emozionale.

 

12 – Non cercare di fare le cose perfette
Il perfezionismo non esiste, averlo come obiettivo è soltanto una frustrazione. Concentriamoci, invece, sul portare a termine i lavori.

 

13 – Non seguire la via di minima resistenza
Seguendo il concetto del non essere pigri: non scegliere la via più facile. Qualcosa di straordinario stupirà sempre di più i tuoi superiori e ti darà molta più soddisfazione. Inoltre, hai le capacità per farlo, anche se non te ne rendi conto.

 

14 – Non incolpare gli altri per i tuoi guai
Niente vittimismo. Quando incolpiamo gli altri per quello che ci succede, neghiamo la nostra responsabilità e diamo ad altri il potere di controllo di quell’evento.
Anche in questo caso, dobbiamo passare all’azione. Prima di tutto responsabilizzandoci.

 

15 – Non essere ingrato
Nonostante tutte le difficoltà quotidiane, bisogna essere grati per quello che si ha. E questo lo si dimostra prendendo a cuore la causa in prima persona. L’impegno messo nel proprio lavoro deve essere pari a quello che ciascuno metterebbe per la propria casa, per la propria famiglia. Di primo acchito sembra un impegno più grande del lavoro stesso, ma in realtà se si sposa questo pensiero, tutto il resto verrà molto più facile da fare.

About the author

Articoli correlati

Divisione ufficio: i consigli dell’architetto per dividere gli spazi

Quando ci si appresta ad arredare un ufficio ed a...

L’ufficio in riva al mare

Qui, nel mio ufficio in riva al mare, vivo il...

Da oggi online il primo e-commerce del network Saloneufficio.com

Finalmente siamo partiti! Saloneufficio.com, “il network che arreda l’ufficio”, oggi...

Commenta

Sign up to our newsletter!


Theme Settings