Domotica in ufficio per ridurre lo stress – Parte I

Domotica in ufficio per ridurre lo stress – Parte I

Domotica è un nuovo termine che deriva da domotique, unione e contrazione della parola latina domus (casa) e del  termine francese  informatique (elaborazione  dati, informatica). Molti accostano questo neologismo anche al greco, associando domòs (casa) e titèmi (ordinare).

 

Questa parola esprime un pensiero altrettanto nuovo: la gestione della propria casa o attività tramite la tecnologia.
Le nuove scoperte scientifiche e informatiche ci permettono di controllare ogni aspetto dell’ambiente in cui viviamo e lavoriamo, dall’accensione dei fornelli, alla programmazione del riscaldamento.
Il sistema domotico non si ferma a questo: calcola i consumi e corregge in autonomia gli sprechi, migliorando gradevolmente la qualità della vita e riducendo drasticamente i costi. Risparmio certificato dal CEN, Comitato Europeo della Normalizzazione, che ha studiato una normativa apposita per definire gli aspetti di controllo e automazione degli edifici (EN15232 relativa a Building Automation and Control System, BACS).

 

I sistemi di automazione sono nati per essere facili da usare, anche per gli utenti inesperti; tutte le funzioni a disposizione sono accessibili tramite semplici controlli vocali o gestuali, come una parola d’ordine o il battito delle mani.
Chiunque abbia uno smartphone, un tablet o un portatile potrà gestire a distanza tutti gli aspetti della routine quotidiana.
Facilità d’uso legata ad un’affidabilità da record.
Mettere nelle mani di un sistema automatizzato la propria vita quotidiana è un passo importante: è necessario che questo funzioni alla perfezione e che i problemi tecnici siano risolvibili in breve tempo, senza grandi competenze tecniche.
Il controllo dell’impianto elettrico gestisce in autonomia l’accensione e lo spegnimento dei dispositivi elettronici, ufficio per ufficio.

 

Immaginiamo per un attimo di dover essere al lavoro per le ore 9.00, dopo aver preparato i bambini per portarli a scuola, dopo lo stress del traffico e della ricerca del parcheggio: una volta entrati in ufficio ecco la nostra scrivania e gli altri arredi per ufficio, è necessario accendere la luce, il computer e i relativi dispositivi, collegarsi alla rete, accedere ai programmi, etc… Tutto questo iter non è necessario con i sistemi domotici.
Una volta raggiunto l’ufficio, il sistema riconosce autonomamente il badge, aprendo la porta e contemporaneamente attivando tutti i dispositivi e, nei sistemi più avanzati, è possibile impostare il login e l’avviamento di tutti i programmi necessari a svolgere l’attività lavorativa prima ancora che ci si sieda alla scrivania dell’ufficio.

 

Al momento della pausa caffè, il sistema attiva lo screen saver per rendere tutti i vostri dati sicuri da occhi indiscreti.
Inutile dire che, in caso di assenza dall’ufficio, tutti i dispositivi rimangono  spenti, con grande risparmio energetico ed  economico. Ma il sistema non si ferma all’accensione o allo spegnimento dei computer o degli elettrodomestici.
Un altro aspetto fondamentale della domotica è la gestione dell’illuminazione intelligente: ogni lavoratore avrà la possibilità di svolgere la propria attività al meglio, nelle giuste condizioni di luce, senza mai doversi alzare dalla sedia.
I sensori calcoleranno automaticamente la luce proveniente dall’esterno o da altri ambienti e gestiranno in autonomia l’illuminazione interna, mantenendo costantemente le stesse condizioni di luce, tali da evitare disturbi agli occhi o una stanchezza eccessiva.

 

Chi non ha mai sentito parlare di campi magnetici?
Quasi tutti i dispositivi sono ormai diventati wireless e le temute onde elettromagnetiche sono ovunque.
Per garantire la salute e il benessere di tutti, il sistema le abbassa autonomamente all’interno di stanze occupate, riducendoli ad un livello molto al di sotto degli standard di sicurezza per uffici, studi e aziende.
Parliamo di sicurezza: in caso di temporale è buona norma spegnere i dispositivi elettronici per evitare cortocircuiti, perdita di dati e scosse. Ma in un ufficio intelligente, una volta che i sensori meteorologici rilevano l’arrivo di un temporale, passano l’informazione alla centralina del sistema che isola l’intero impianto elettrico, passando di fatto la gestione al gruppo di continuità del generatore.

 

Molti studiosi concordano sulla teoria secondo la quale il luogo di lavoro deve essere divertente e rilassante, infatti esistono moltissime possibilità di acquistare mobili per ufficio online di ogni tipo, anche particolarmente simpatici, colorati e personalizzabili.
In questo ambito i sistemi domotici non garantiscono certo la felicità, ma rendono l’ambiente di lavoro sicuro, gradevole, salutare e in grado di pensare da solo alle piccole cose, permettendo di concentrarsi sull’attività lavorativa.
Oltre ai dipendenti, anche gli imprenditori avranno un incremento della produttività, legato al maggior benessere e alla diminuzione dei fattori di distrazione.

 

Perché investire in domotica, illuminazione intelligente ed arredo ufficio innovativo in un periodo come questo?
Nel mondo del business una gestione dei costi oculata, specie in un periodo così buio per l’economia mondiale, è più che  fondamentale.
Per questo i sistemi domotici stanno diventando parte integrante nella costruzione e nell’arredamento per ufficio, studi professionali, sale riunioni, reception e aree attesa, oltre che delle nostre case.

About the author

Articoli correlati

scrivania per ufficio

L’importanza dell’arredamento ufficio per il benessere dei lavoratori

L’arredo dell’ufficio non ha solo una mera funzione estetica. Quando...

L’avvento dell’e-commerce: fortuna o rovina?

L’avvento dell’e-commerce, non c’è alcun dubbio, ha cambiato in maniera...

L’inquinamento in ufficio è un grave problema, ma ecco i rimedi!

L’inquinamento nell’aria c’è, lo sappiamo bene. Per ridurlo, solitamente limitiamo...

Theme Settings