Al Salone Ufficio tre nuovi settori da esplorare

Al Salone Ufficio tre nuovi settori da esplorare

Dopo il giro di boa dei 15 anni, il Salone dedicato all’arredamento ufficio ritorna in campo con oltre 80 espositori, disposti su 12.500 metri quadrati tra i padiglioni contigui 22-24.
Non solo scrivanie ma un’ampia proposta che includerà anche tre nuove categorie merceologiche: isolamento acustico, pavimentazioni e rivestimenti; sistemi di illuminazione e complementi d’arredamento per ufficio; tecnologie audio/video e comunicazione, spaziando dall’arredo alle soluzioni per l’home office e le ambientazioni di lavoro.

 

Dunque, è sull’illuminazione che si accendono i riflettori del “vivere in ufficio”.
È proprio il binomio luce-ufficio che diventa colonna portante per la qualità dell’ambiente di lavoro.
E sempre da questo concetto trae ispirazione Jean Nouvel per il suo “Progetto: ufficio da abitare” che paragona il luogo di lavoro a quello casa e su questo piano sviluppa le sue proposte. Non solo.
Tante le anticipazioni “green” sull’arredamento d’ufficio del futuro, molto legate all’eco-sostenibilità dei materiali e al concetto d’impatto zero.
Come? Scegliendo materiali naturali per scrivanie e sedute per ufficio, piante d’interni per rilassare la mente, rivestimenti neutri per stimolare una maggiore concentrazione.
È su questa direzione che le aziende più innovative investono, offrendo non più solo mobili per ufficio ma “luoghi del benessere” per sentirsi come a casa.

 

Tra le novità di quest’edizione l’accordo con IFMA Italia, il principale organo di categoria del facility management, che prevede l’organizzazione del seminario “Spazio ufficio: l’organizzazione, i costi di gestione e la produttività” (11 aprile, ore 10,00-12,30, Sala Aquarius, Centro Congressi, Fiera Milano, Rho).
L’obiettivo di questo seminario è presentare una fotografia dell’evoluzione dei costi e delle caratteristiche dei servizi negli ultimi 15 anni.
Il Salone, inoltre, sarà sempre presente anche sui sociale network e in rete.
Oltre ad avere un blog, una pagina ufficiale sia su Facebook sia su Twitter, un canale dedicato su YouTube e una gallery su Flickr, quest’anno incrementeranno la rete professionale già avviata su Linkedin e apriranno un profilo anche su Pinterest, social network dedicato alle immagini di qualità.

About the author

Articoli correlati

In forma in ufficio? Si può!

Restare in forma e svolgere contemporaneamente le proprie mansioni quotidiane...

E-commerce: il 65% degli utenti acquista online

Utilizzare un supporto digitale per vedere un prodotto e acquistarlo...

Nel lavoro in ufficio, bellezza e carriera non vanno d’accordo

Oggi vogliamo iniziare lanciando una grande provocazione al mondo maschile:...

Commenta

Sign up to our newsletter!


Theme Settings